sabato 30 maggio 2020

Filo spinato






Mi strapperei la pelle per quanto mi sento fradicia di dolore
Ho una massa roteante di filo spinato
al posto del cuore
Si è avviata un'emorragia interna
E non so fermare il sangue
I cani mi dilaniano lo stomaco
Mi hanno preso a sassate i polmoni
L'anima si tende in ogni angolo di me
Rozze massaie la tirano malamente come una tovaglia
Fino a stracciarla quasi.
Indosso tanti vestiti
Accendo tutti i riscaldamenti
Mi siedo in silenzio vicino al camino
Ma in casa mia fa freddo
Tanto freddo.

Nessun commento:

Posta un commento