martedì 18 agosto 2020

SEGNALAZIONE: "The Vampires' Enchantress"


Trama:
La vita semplice e tranquilla di Grace sta per cambiare. Ma quando la magia e un'attrazione irresistibile la trascineranno dall'altra parte del mondo, ci sarà molto altro ad attenderla... passione, amore, intrighi, misteri. Così Grace diventerà ciò che è sempre stata destinata a essere... l’ incantatrice dei vampiri.
La giovane Grace, dopo la morte della madre, viene cresciuta dalla zia. La sua vita trascorre apparentemente serena tra gli studi e il lavoro in una caffetteria. Fino a quando una tragedia sconvolge completamente la sua tranquillità e Arthur, affascinante ed enigmatico, fa irruzione nella sua esistenza. Con lui Grace intraprenderà un viaggio che la porterà in Australia, dove verrà a contatto con un mondo a lei completamente estraneo e soprattutto con quella che si rivelerà essere la sua vera natura.                                    La verità la coglie impreparata ma Grace, con caparbietà e coraggio, accetta il suo destino e i misteri che avvolgono il suo passato. Perché Grace è in realtà una potente strega, così come lo è stata sua madre. Con l’aiuto di Arthur, il vampiro a cui donerà il suo cuore, Grace è pronta ad affrontare nuove sfide e a scoprire il segreto legato alle sue origini. Ma qualcuno sembra avere altri progetti. Gerralt, seducente e ambiguo capo clan della tenuta dove Grace è stata costretta a trasferirsi, ha messo gli occhi su di lei e non sembra intenzionato ad arrendersi all’idea di non averla per sé. Inoltre, la rivalità e le guerre con altri clan mettono a dura prova il coraggio dell’incantatrice di vampiri. Nuovi amici entrano a far parte della sua vita ma… saranno tutti degni della sua fiducia?
Chi tra Arthur e Gerralt riuscirà davvero a conquistare l’amore di Grace?
Una giovane strega. Due vampiri che lottano per il suo amore. Un mistero celato in uno splendido giardino. Una storia appassionante che vi incanterà con la sua magia.



BIOGRAFIA AUTRICE:
Maria Leonetti è nata l’8 aprile del 1995, vive ad Acerra (in provincia di Napoli) ed è attualmente iscritta al corso magistrale di Ingegneria Biomedica alla Federico II, dopo aver conseguito nel marzo del 2019 il titolo triennale. Nonostante la sua carriera accademica sia un mondo a parte, Maria ha sempre avuto la passione per la lettura e per la scrittura. Appena ha un momento libero dallo studio, infatti, coglie l'occasione per fare shopping di libri e riempire le mensole di casa. Sin da bambina si è cimentata in piccoli racconti, per lo più rimasti tra le mura di casa o della scuola, ha partecipato a vari progetti per la stesura di articoli di giornale e a Rimini, per uno stage di lavoro, ha collaborato con il giornale “La voce”.  La sua passione per la lettura e per i fantasy trascende le barriere linguistiche, di fatti ormai da anni preferisce leggere anche in lingua originale alcune delle sue serie preferite.




ESTRATTO1:
«Amico?» lui scoppiò a ridere tenendosi persino una mano sul petto con fare teatrale «Brutto bastardo, sai cosa ho trovato vicino la tua zona? Tre corpi dei vampiri del mio clan»                                                                          Successe tutto così veloce che non seppi chi aveva iniziato la rissa. Gerralt mi bloccò con il braccio, impedendomi ogni movimento: non potevo correre da Arthur che ora si stava pulendo la mano con nonchalance dallo sguardo di uno dei cinque vampiri con cui stava combattendo.
«Gerralt, li devi fermare!» avevo gli occhi spalancati e cercavo di liberarmi dalla sua stretta mentre Arthur schivava e combatteva per quello che almeno gli lasciavano fare gli altri.





ESTRATTO2:
«Sì, me ne sono accorto» lo sguardo del ragazzo scese sul corpo ancora intrappolato dalla magia. I rovi avevano smesso di crescere ma comunque non riusciva in alcun modo a liberarsene. Io provavo in tutti i modi a richiamare la magia, ma le mani mi tremavano e non riuscivo a concentrarmi appieno.                         «Ci stai pensando troppo» mi prese le mani, portandosele al viso «Hai dei poteri meravigliosi, tesoro» il suo sussurro era lieve: non riuscivo in alcun modo ad alzare lo sguardo e a fissarlo negli occhi. Lo tenevo puntato sui rovi che gli bloccavano i piedi, incapace di muovere un muscolo sia per liberarlo che per tenerlo preda lì. Mi dispiaceva così tanto che si stesse facendo male per quella magia, ma a lui sembrava non importare per niente. Era più applicato a sfiorarmi lentamente le dita e a tenerle sulla sua guancia, lo sguardo fisso su di me.                                                                                                                                                                  «Devi imparare a controllare le emozioni perché letale soltanto con uno sguardo» rise piano tra i miei capelli «Anche se per me sei già letale così…»                                                                                                         «Non volevo lanciare questa magia, mi sono messa a pensare a quel vampiro e insomma mi sono arrabbiata…»                                                                                                                                                                                     «Oh, anche io sono incazzato e anche Hardy lo è» disse Arthur «E fidati, gli faremo davvero del male». Strinsi piano le dita tra le sue, alzando lo sguardo e fissandolo. «Riserba questo rancore e la tua rabbia per lui, tesoro.»                                                                                                                                                                                                La sua carezza lieve ed il suo sorriso, assieme alle parole che mi sussurrava mentre non smetteva di fissarmi, riuscirono in qualche modo a far breccia nell’incantesimo.
CURIOSITA’ LIBRO:
Il libro “The vampires’ enchantress” è il primo di una saga che conta almeno due volumi ( il secondo è in fase di stesura e non uscirà per la fine di quest’anno ed è in programma anche uno spin off su uno dei personaggi). Il genere è urban fantasy/ paranormal romance e l’idea della storia è nata per puro caso, dopo aver sognato uno dei personaggi che si incontreranno nel libro. Fergus, in particolare, è quello che mi è subito balzato in testa: sapevo già i suoi modi di fare, come volesse agire, il suo caratteraccio e le sue caratteristiche fisiche. Dopo di lui, anche Arthur ha iniziato ad infestare i miei pensieri, tra un esercizio di campi elettromagnetici e l’altro, ed alla fine ho deciso di iniziare a scrivere dell’incontro con Grace. Inizialmente doveva esserci una fiera di città, con il ragazzo che seguiva la protagonista e che le si avvicinava soltanto quando entrambi erano lontani dagli altri cittadini. Le diceva subito la verità sul suo sangue, ingannandola con la storia di sua madre e poi combatteva tre vampiri. Le dava persino il suo giubbotto di pelle, cui è affezionato tantissimo. 
In fase di rilettura del libro mi sono accorta che l’apparizione di Arthur in quel modo era troppo strana, forzata, sembrava uno stalker e non volevo che i lettori avessero questa idea di lui. Così ho pensato di farli incrociare per puro caso, nella caffetteria, con lui che non l’aveva riconosciuta come la ragazza da proteggere del proprio clan. Per questo ci prova con lei e le lascia il numero. Poi, quando lei lo chiama e succede tutto il resto, capisce che è la persona che sta cercando ed il resto è storia. 
Con i nomi dei personaggi invece, sono andata un po’ alla cieca all’inizio. Sapevo soltanto di Arthur, ero sicura di volere come protagonista maschile un ragazzo dai capelli rossi, occhi azzurri e con quel nome. Grace e Gerralt sono usciti più tardi, mentre Ariadne e Roxy sono dei tributi alle mie due sorelle (Ariadne è il nome greco di Arianna, Roxy è il corrispettivo di Rossella).

2 commenti:

  1. Ciao! Innanzitutto, complimenti per il blog dai contenuti davvero molto interessanti e ben presentati! Noi siamo Mary e Vale dal blog #lavaligiadicarta, anche noi parliamo di libri, e ci chiedevamo... ti va di scambiarci un follow? Grazie! 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, molto volentieri, vengo a seguirvi con piacere :)

      Elimina