domenica 5 aprile 2020

"Il circo dell'invisibile~L'ultimo desiderio" di Camille Morgan Davis



"Sarebbe bello se gli alberi potessero crescermi sulla pelle: mi arrampicherei fino alla fine di me, raggiungerei i rami più alti e da lì farei le prove per il grande tuffo negli abissi, fra coralli e stelle marine."


Clio ha quindici anni, è scappata di casa lasciando i genitori dopo la morte dell'amata nonna Odette, ed ora vive in una casa abbandonata,"la casa dei pescatori", insieme ad altri ragazzi soli. Vivono di piccoli furti, spesso chiedono l'elemosina e sono perennemente in fuga dalla polizia che vorrebbe condurli in qualche istituto. Clio ha imparato a non fidarsi di nessuno e non fare domande, perché tutti nascondono un doloroso passato.
Edimburgo, con le sue strade cupe ed il cielo grigio, fa da sfondo alla vicenda, sposandosi perfettamente con la malinconica indole della protagonista. 
Un giorno, in città, arriva "Il circo dell'invisibile" e Clio, si intrufola nei tendoni per assistere a qualche spettacolo, ma viene cacciata perché non ha il biglietto. 
La sua migliore amica, Lilli, è invece convinta che il circo porti sfortuna e sia maledetto; così quando riceve una busta che contiene un invito a diventare un'artista circense, spaventata, decide di fuggire dalla città. 
Ma Clio, terribilmente attratta dal circo, dopo la sua fuga prende la lettera e decide che si presenterà al suo posto.
Desideria cambiare la propria vita, ed inizialmente, entrare a far parte del circo le sembra un sogno. Ma scopre che Lilli aveva ragione, che dietro i lustrini scintillanti si celano segreti oscuri.
Presto Clio si troverà in una posizione scomoda e terribile: potrebbe salvare il circo, o condannarlo per sempre. E, insieme ad esso, perdere l'amore e la sua nuova vita. Tutto dipenderà da una sua scelta. Sarà saggia abbastanza da prendere quella giusta?




𝑰𝒍 𝒄𝒊𝒓𝒄𝒐 𝒅𝒆𝒍𝒍'𝑰𝒏𝒗𝒊𝒔𝒊𝒃𝒊𝒍𝒆-𝑳'𝒖𝒍𝒕𝒊𝒎𝒐 𝒅𝒆𝒔𝒊𝒅𝒆𝒓𝒊𝒐 è un libro in cui i sapori si percepiscono fra le labbra, le luci si vedono dietro le palpebre chiuse, i suoni si odono con vibrante intensità. 
I desideri si intrecciano alle paure, gli incubi danzano con i sogni e diventa difficile, quasi impossibile, distinguerli. 
Se vi intrigano le ambientazioni circensi, non potete non leggere questo romanzo, che possiede il fascino un po' oscuro di "Caraval" e l'atmosfera poetica de "Il circo della notte" di Erin Morgenstern. 
Un'opera magica ed indimenticabile, con l'unico difetto di essere troppo breve.



(Ho amato talmente questo romanzo da realizzare una fanart digitale della copertina) 

2 commenti:

  1. E' tantissimo che desidero leggerlo! Spero di recuperarlo a breve dopo il tuo commento... complimenti per la fanart :D
    ˜Lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio ❤ è un romanzo affascinante e stupendo

      Elimina