venerdì 20 marzo 2020

"Tiwanaku, La leggenda" di Cristina M. D. Belloni



"Perse nella notte dei tempi, molto prima dell'era del quinto sole, riecheggiano a volte nelle antiche leggende raccontate dai vecchi Indios, le vicende fantastiche e terribili del popolo Huari, vissuto sull'altipiano del lago "Chu Kahua", ai confini del cielo, molte ere or sono." 


Buon sabato! Oggi vi parlo di "Tiwanaku-La leggenda" di @cristinamdbelloni, edito dal gruppo Albatros edizioni nel 2018. È il secondo romanzo dell'autrice, dopo il giallo "La strana faccenda di via Beatrice d'Este". La storia, ambientata in un'epoca primitiva, narra alcuni avvenimenti che sconvolgono gli Huari, popolo che vive in armonia con la natura. 
Il libro, costituito soprattutto da sequenze narrative, segue le vicende di alcuni personaggi: un bambino rapito da un drago, due gemelli che partono per ritrovarlo, un padre che cerca i suoi figli, uno stregone che tenta di difendere il proprio villaggio dalla minaccia di una guerra incombente. 

L'intreccio del romanzo è ben delineato: l'alternanza dei capitoli dedicati alle vicende dei vari protagonisti incuriosisce il lettore, rendendo incalzante la lettura. 
Tra avventure di vari personaggi che si intrecciano, eventi inaspettati, incantesimi segreti e giganti dormienti, Tiwanaku si propone come una bella avventura per ragazzi, che ha il sapore di un antico racconto scritto con uno stile coinvolgente e una prosa delicata, che non potrà mancare di affascinare anche i lettori più adulti, appassionati del genere.

Nessun commento:

Posta un commento